martedì 06 dicembre 2022
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#7566 U18F> Fonte Roma Eur, tradizione vincente Stampa
mercoledì 20 maggio 2009

M.B.

Camiolo, terzo titolo regionale, Di Blasi e Scozzese “Impianto inadatto per una finale”

Il titolo è messo in bella mostra in bacheca e la soddisfazione non può non essere grande per chi fa del giovanile lo scopo principale della propria attività sportiva; Fonte Roma Eur è la regina 2009 Under 18, ai danni della rivale storica del Volleyrò. Un trionfo che ha un valore ancor più importante, considerate le modifiche regolamentari apportate in questa stagione che portano il club capitolino direttamente a Termoli nella finale nazionale, senza dover transitare attraverso le forche caudine di concentramenti interregionali.

Grande la soddisfazione delle atlete e del Tecnico Piero Camiolo: “Molto felice per aver vinto una partita difficilissima. Quello che avevo detto alla vigilia si è puntualmente verificato: partita non bella dal punto di vista tecnico, con troppi errori da parte delle due formazioni. Tanta tensione in campo non ha permesso di vedere una bella pallavolo, ma le finali sono queste. Le due formazioni avrebbero certamente potuto di più, giocando con maggiore tranquillità” Oltre all’adrenalina forse anche il campo non vi ha aiutati: “Sicuramente il caldo eccessivo e l’abbinamento vetrate-fondo non era il massimo, soprattutto in battuta. Però era una difficoltà che valeva per le dodici in campo.” Terzo titolo regionale personale (Under 16, Under 17 i precedenti), era certo della vittoria: “No, ma ci speravo. Certo delle capacità delle mie ragazze, ma in campo esiste sempre un avversario ed il Volleyrò è formazione di valore, composto da atlete forti e motivate.” Entusiasta il Presidente Alberto Di Blasi “Come non esserlo, se vado a leggere il passato di questi ultimi anni è costellato di vittorie a livello giovanile, qualcosa vorrà pur dire sulla qualità del lavoro svolto.” Tasto dolente la scelta della sede della finale “credo che sia stata una decisione infelice, il pallone esteticamente è molto bello, magari averne così dentro Roma, ma i posti per gli spettatori erano limitati e chi c’era ha fatto una vera e propria sauna. Questa finale merita sicuramente di più, anche come presenza degli organi federali. Ci siamo sentiti abbandonati.” Sull’argomento anche il Presidente del Volleyrò, Andrea Scozzese, non usa mezzi termini: “Ci era stato detto che avremmo dovuto inaugurare un palazzetto ed abbiamo trovato un pallone, considerati tutti gli elementi era il posto meno adatto per una finale così importante. Il movimento deve crescere anche prestando massima attenzione su questo tipo di fattori e la scelta federale in questa occasione mi ha molto deluso.” Autogol, quindi, sulla sede, ma anche sulla data: possibile che il fiore all’occhiello di una Regione deve andare in scena lontana dai grossi centri abitativi ed in contemporanea con il World Tour di Beach Volley, evento bellissimo e storico per la Capitale, sottraendo risorse umane federali e appassionati? Così è, come certo che il Fonte Roma Eur si giocherà le proprie chances nazionali in quel di Termoli a partire dal 28 maggio; le contendenti’ Di altissimo profilo: Bergamo, Orago, Pontelongo, San Donà,Sassuolo, San Miniato, Novara, Trento,Altamura, Crotone e Reggio Emilia. In bocca al lupo ragazze.
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2022 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.