martedì 06 dicembre 2022
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#7435 Scozzese: ?Il Lazio deve crescere molto? Stampa
lunedì 11 maggio 2009

M.B.

Il cammino è iniziato, ma molto c’è da fare per il Volleyrò

Il Tecnico della Nazionale, Massimo Barbolini, con le proprie ragazze, l’ultima delle iniziative del Presidente del Volleyrò Andrea Scozzese; una occasione di crescita anche per il movimento. Il sodalizio con base nella zona Casal dè Pazzi ha da un anno indossato una nuova veste, ma non è solo un cambio d’abito; nelle intenzioni programmatiche il cambiamento è sostanziale:

“Volleyrò è un progetto che punta fortemente alla base della Pallavolo territoriale, non so come ci si muoveva precedentemente, ma questa iniziativa si fonda su valori esclusivamente propri. Non siamo partiti dalla Serie A, e nemmeno la vogliamo in questo momento, anche se rappresenterebbe un forte stimolo per il vivaio. Abbiamo preferito strutturare la Società con i Tecnici che reputavamo i migliori, per impostare un lavoro qualitativamente alto dalla base. E non soffriamo nemmeno di egocentrismi di nessuna natura, anzi preferiamo creare più poli, tutti di alta qualità. La recentissima finale regionale Under 14 con il Tor Sapienza ne è la pratica dimostrazione; noi vorremmo che esistessero più poli che abbiano la capacità e volontà di interagire per la crescita tecnica e sportiva di un numero sempre maggiore di atlete.” A brevissimo anche la finale con le rivali storiche del Fonte Roma Eur: “Sarà una bella finale, la massima espressione del Lazio. Fonte ha lavorato sempre benissimo nel settore giovanile ed è giusto che a livello sportivo ci tenga a vincere il titolo regionale. Anche per noi sarebbe una bella soddisfazione sportiva, però io cerco di guardare oltre.” E dove si rivolge lo sguardo: “Alla diversa qualità percepibile su territorio nazionale. Il Lazio, per quello che ho potuto notare nella mia breve esperienza pallavolistica, è ancora molto indietro rispetto ad altre realtà presenti nello stivale. Metodologie di lavoro, preparazione fisica e tecnica, cultura sportiva. Dobbiamo abbandonare la visione dell’orticello, mettendoci bene in mente che siamo responsabili in primo luogo della crescita di persone forse nel momento più delicato della loro vita.” E come si colma questo gap: “In primo luogo con i Tecnici, il nostro invito a Barbolini era una occasione per tutti gli allenatori di un confronto con la massima espressione nazionale. Purtroppo non è stato accolto come speravamo. Anche la continua presenza di Mencarelli a Roma non è debitamente sfruttata da chi dovrebbe aumentare il proprio bagaglio professionale. Per quanto ci riguarda durante l’anno ho stretto rapporti con molte Società, tra le più blasonate, per organizzare stages a favore dei nostri Tecnici, e cerchiamo sempre di più il confronto e la condivisione con tutte quelle realtà che possono insegnarci qualcosa.” Il cammino continua, quindi: “Si ed anche in maniera soddisfacente, la base è in aumento, sia in termini numerici che qualitativi. Noi, come Società, continueremo ad investire risorse affinchè ci si proietti nel futuro, abbandonando retaggi che frenano la crescita di un movimento così bello e numeroso.”
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2022 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.