domenica 25 giugno 2017
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#16123 A1M> Latina si arrende alla grinta di Forlì Stampa
domenica 26 dicembre 2010

Top Volley Latina
Ufficio Stampa

Andreoli Latina-Yoga Forlì 1–3 (19-25, 22-25, 25-20, 20-25) 
Andreoli Latina: Vujevic 11, Gitto 5, Starovic 15, N.Kovacevic 6, Kohut 7, Sottile 3; Pieri (L), Giombini, Popelka 11, Spairani 6. N.e.: Nonne, Labardi. All. Medei
Yoga Forlì: T.Kovacevic 17, Oivanen 11, Falasca 25, Diachkov 8, Bovolenta 9, Sintini 2; De Pandis (L). Ne.: Cuturic, Ricci Petitoni, Bacci, Ainsworth, Loglisci, Bellei. All.: Molducci
Arbitri: Longo, Perri.
Note: Spettatori 885 per un incasso di 2568.
Durata set 26‘, 27‘, 26‘, 24‘. Tot. 1h43’
Latina: Battute vincenti 2, sbagliate 15, muri 8, errori 22, attacco 49%.
Forlì: bv 8, bs 12, m 4, e 20, a 53%.
MVP  Falasca

Latina – Lo Yoga Forlì fa il colpaccio a Latina e si aggiudica l’intera posta in palio che vale i primi tre punti in campionato. Per il Latina è la quinta battuta d’arresto consecutiva. L’Andreoli scende in campo con le maglie di protesta “Die Hard, duri a morire nonostante tutto e tutti” per no far dimenticare i fatti di Monza. Primo set con il Forlì che parte lanciata 2-7, Latina che non riesce a prender il tempo agli avversari e due decisioni arbitrali che fanno innervosire i locali e il set si chiude sul 19-25. Il secondo set in equilibrio fino al secondo timeout, ma sono gli ospiti a sbloccare la situazione portandosi sul 18-23 e chiudendo il parziale sul 22-25. Terzo set con Popelka e Spairani in campo e l’Andreoli con Vujevic al servizio prende il largo con un filotto di sei punti che gli danno il vantaggio per chiudere il set 25-20. Quarto set ancora in equilibrio fino al secondo tempo tecnico. Un ace di Oivanen e poi di Falasca danno il via agli ospiti per aggiudicarsi i primi tre punti del campionato.
Medei propone Sottile in regia e Starovic opposto, Kohut e Gitto centrali, Nicola Kovacevic e Vujevic schiacciatori e Pieri libero. Molducci schiera Sottile al palleggio e Falasca opposto, Bovolenta e Oivanen al centro, Diachkov e Toni Kovacevic schiacciatori, De Pandis libero.
Subito avanti Forlì con un ace di Oivanen, e poi due contrattacchi di Falasca per il 2-6 e Medei chiama tempo. Si riprende ancora con Falasca (2-7) e poi Diachkov (3-9). Primo break del Latina con Gitto (6-10), ma c’è Oivanen che mette a segno l’ace del 7-13 e Latina chiama tempo. Falasca manda out il 10-14, Toni Kovacevic contrattacca il 12-18. Dentro Spairani per la battuta e Starovic chiude il 16-20, poi Falasca manda fuori il 18-21 e Molducci chiama tempo. Palla dubbia chiamata dall’arbitro che innervosisce i locali, Kohut manda fuori, poi un errore di Vujevic e il set si chiude con un muro di Toni Kovacevic sul 19-25. 
Sestetti confermati al secondo set. Il primo break è di Vujevic (0-2), pareggia i conti Falasca (3-3). Dopo una serie di cambio palla, Falasca chiude il 12-13, Starovic in contrattacco e Gitto a muro rispondono con il 15-13. Falasca dopo il timeout tecnico riporta la parità 17-17 e Medei chiama subito tempo. Ma Diachkov in contrattacco e Bovolenta a muro per il 17-19. Dentro Popelka, ma Toni Kovaevic allunga a 18-21 e i pontini chiamano tempo. Dentro di nuovo Kovacevic e la Yoga allunga con Falasca a 18-22, dentro Spairani, ace di Diachkov (18-23). Contrattacco di Vujevic 21-24 e Molducci chiama subito tempo. Si riprende con un errore di Oivanen (22-24) ma poi è Toni Kovacevic a chiudere il set sul 22-25.
Terzo set con Popelka e Spairani in campo per Kovacevic e Gitto. Subito gli ospiti avanti 0-3 grazie a Falasca e agli errori avversari e Medei chiama subito tempo. Vujevic in battuta mette in difficoltà la ricezione avversaria prima con un punto diretto poi dando la possibilità a Starovic di cntrattaccare e a Spairani di murare per l’8-7. Si torna in campo dopo il tempo tecnico con un errore di Falasca e un muro di Spairani per il 10-7 e Molducci chiama tempo. Ancora un errore di Falasca (11-7), poi ace di Popelka (15-10), errore del Latina 15-12 ed ace di Diachkov (15-13). Si riprende dal tempo tecnico con un muro di Sottile e un contrattacco di Starovic e sul 18-13 Molducci chiama tempo. Falasca contrattacca il 22-18, ma il set se lo aggiudica Latina con Kohut per 25-20. Quarto set con i sestetti che hanno chiuso il set precedente. Falasca in contrattacco e Oivanen in battuta per l’1-3. Muro di Kohut per la parità (3-3) e Starovic per il sorpasso (6-5). Falasca chiude di prima intenzione una ricezione sbagliata (8-9) poi Oivanen mette a segno l’ace del 9-11 e i pontini chiamano tempo. Serie di cambi palla interrotta da un ace di Oivanen per il 16-19 e il Latina chiama tempo. Ancora un ace questa volta di Falasca per il 17-21 la gara si conclude con un attacco out di Spairani per il 20-25 finale.
Vigor Bovolenta: “Tre punti che aspettavamo da tempo e che con l’arrivo di Sintini siamo riusciti a muovere la classifica. Dobbiamo continuare così gara dopo gare anche se molti ci danno già con un piede nella fossa”.
Giampaolo Medei: “Mi aspettavo una squadra diversa più agguerrita in campo. Non sono riuscito a trasmetterlo ai ragazzi la giusta umiltà. Loro hanno fatto un’ottima partita agonisticamente specialmente in battuta dove ci hanno messo in difficoltà. Noi non abbiamo avuto l’umiltà di giocare anche in una giornata negativa. Ora dobbiamo pensare solo a tornare a fare punti”.
Piero Molducci: -“Con Sintini abbiamo trovato la quadratura del cerchio. Adesso abbiamo qualità di gioco che già si vede in allenamento perché Sintini ha carattere e lo trasmette alla squadra. Latina è calata molto rispetto all’inizio del campionato”. 
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2017 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.