domenica 17 ottobre 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#16110 A2M> Natale con i tuoi e Santo Stefano con i Gatto-Boys Stampa
giovedì 23 dicembre 2010
Carla De Caris
Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora
 
Quest’anno a Santo Stefano niente cinepanettone ma soltanto buona pallavolo, quella del campionato di serie A2 con la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.
La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, l’unica Neutral Emission Volley Team del campionato di serie A2, è pronta a rimettersi in viaggio alla volta di Segrate e ad affrontare l’ultima trasferta del 2010 e di un girone d’andata che lascerà col fiato sospeso almeno sei squadre fino all’ultimo fischio dell’arbitro. La classifica è corta, eccetto per le prime due della classe, Padova e Ravenna che oramai hanno allungato decisamente il passo, ma le altre quattro squadre sono racchiuse in una manciata di punti. Restano due gare per decretare i quattro team che a fine gennaio si contenderanno la Coppa Italia e quindi un massimo di 6 lunghezze a disposizione di Santa Croce, Genova, Sora e Reggio Emilia per incrementare la classifica e guadagnarsi in questa il terzo e quarto posto che garantiscono appunto il pass-coppa. Pronostici non se ne possono fare perché questo campionato lo conosciamo, ha le sue stranezze e il calendario non arride a nessuno: nell’undicesima giornata ci sarà lo scontro diretto tra Genova e Reggio Emilia, mentre Santa Croce, che sulla carta dovrebbe avere un match meno ostico contro il Club Italia, al giro di boa l’aspettano i ragazzi di coach Gatto. Chi non si preoccupa di far punti al fine della Coppa Italia è l’avversario odierno della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, la neopromossa Volley Segrate 1978. Dopo un inizio di campionato deficitario fatto di 5 sconfitte (di cui 2 al tie break) in altrettante gare, a metà novembre la dirigenza milanese ha deciso di interrompere la collaborazione tecnica con Mario Motta, che pur aveva guidato Segrate in A2, e la squadra viene affidata a Daniele Ricci. Il nuovo capo allenatore vanta grande esperienza nella cadetteria e un albo d’oro di gran livello: Campione d'Italia nel 1991, vincitore di tre Coppe dei Campioni nel 1992, 1993 e 1994, un mondiale per Club sempre nel 1992, oltre a tre promozioni in A1 ultima delle quali nel 2007 con l’allora Sparkling Milano. A distanza di pochi giorni dal cambio della guida tecnica, il DS Lini rende ufficiale l’acquisto dello schiacciatore-ricevitore Alexei Argilagos protagonista, lo scorso anno, della prima avventura in serie A2 della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Argilagos, cubano di nascita ma naturalizzato italiano, vanta una grande esperienza nel nostro paese e insieme ai giocatori che già facevano parte della rosa giallo-blue contribuisce a elevare il tasso tecnico di un attacco già molto competitivo. Infatti nelle ultime tre giornate i ragazzi di coach Ricci si sono imposti su Gela e in casa del Pineto e Loreto conquistando 9 punti che gli hanno permesso la scalata della classifica fino al nono posto. Il Volley Segrate è diventato un gruppo solido e concreto che concede poco all’avversario e dopo gli ultimi importanti risultati è galvanizzato, con il morale alle stelle e non vede l’ora di affrontare la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per dimostrare qual è il vero valore del suo team. Dal canto suo la compagine cara al Patron Giannetti è affamata di riscatto e di punti, per cui andrà a Segrate a giocarsi un match che sicuramente non sarà dei più semplici considerando anche il settimo uomo in campo dei milanesi, il pubblico, che al Palazzetto dello sport è sempre numeroso ma che sicuramente nel giorno di Santo Stefano sarà quello delle grandissime occasioni. Nella metà campo locale, con le facce fatte a scacchi dalla rete, ci saranno alcune vecchie conoscenze del pubblico sorano. Oltre ad Argilagos due su tutti, Cazzaniga e Alletti in forza lo scorso anno nelle Reima Crema, bestia nera della Coppa Italia e dei Play Off della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. L’opposto classe ’79, ha chiuso la stagione 2009/2010 in vetta alla classifica individuale nel suo ruolo con ben 710 punti realizzati di cui un numero esagerato come 113 di ace con i quali ovviamente ha dominato anche quella classifica dove oggi continua a svettare con 38 battute vincenti. Anche in questo campionato sta facendo grande paura agli avversari di turno. Il giovane Alletti invece, sta ripagando bene la fiducia che gli è stata data dalla società lombarda assieme ai suoi compagni di reparto, l’esperto Massimiliano Russo, nel giro della cadetteria dal 1993 e Lorenzo Giglioli al suo esordio in A2. In cabina di regia c’è il brasiliano Ronaldo che può servire degli schiacciatori come il suo connazionale Temponi Araujo Bruno venuto a giocare per la prima volta in Italia, e il napoletano Mario Canzanella, uno tra gli autori della promozione di Segrate. Il reparto difensivo è stato affidato invece al libero Lorenzo Gallosti, classe ’90 arrivato dall’Itas Trentino dove è anche pallavolisticamente cresciuto. A disposizione di coach Ricci e dei suoi due assistent, Zappa Casati e Camperi, il palleggiatore Guemart e gli schiacciatori Castellani, Bellini e Fontana.
Il team della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, grazie alla società che ha alle spalle, l’Argos Volley con a capo il presidente Enrico Vicini sempre disposto a trovare le migliori soluzioni per i suoi ragazzi, con il grande aiuto del Team Manager, Adi Lami, arriverà a Segrate in aereo direttamente la sera del 25 dicembre. Questa splendida organizzazione ha fatto si che alcuni degli atleti, quelli che hanno le famiglie non molto lontane, possano passare almeno la serata della vigilia con i propri cari e soprattutto ha evitato a tutto lo staff viaggiante, i Globo-trotters, di fare il pranzo di Natale in autogrill.
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.