domenica 17 ottobre 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#16068 B1M> Tosi: "non guardiamo solo alla classifica" Stampa
martedì 21 dicembre 2010

Newsletter Quasar Massa Versilia

E’ soddisfatto Alessandro Tosi. E’ soddisfatto della vittoria di Verona, che ha reso la classifica promettente, ed è soddisfatto dell’atteggiamento della sua squadra, che di fronte alla reazione dell’Avesani, è riuscita a limitare i danni e portare a casa i tre punti. Ora la squadra può lavorare serenamente, senza l’assil lo della preparazione della gara,

Che gara è stata quella di Verona?
“Una buona gara dove abbiamo giocato due buoni set. Abbiamo anche accusato un piccolo calo di concentrazione nel terzo parziale, ma dobbiamo anche dar merito a Verona che in quel set ci ha messo l’anima per riaprire la gara. Invece, vorrei sottolineare la bravura dei miei che hanno saputo reagire e chiudere al quarto”.
 Hai dato uno sguardo alla classifica? Ora il terzo posto è più vicino.
“Certo che ho guardato la classifica ma non vorrei ci fossilizzassimo su quella. Noi dobbiamo stare attenti al lavoro che facciamo in palestra, sulla correzione ed il contenimento degli errori, sulla nostra crescita come squadra. Solo guardando a questi parametri potremo capire i nostro obbiettivi. Un rammarico, però, la classifica me lo trasmette ed è quello di non aver potuto contare su un calendario leggermente meno sfavorevole. Abbiamo affrontato subito le formazioni più quotate e lo abbiamo pagato. Sono convinto che oggi, contro quelle stesse formazioni, qualche punto in più lo potremmo portare a casa”.
Anche non guardando la graduatoria, la vittoria di Verona è comunque un toccasana per il morale della tua squadra.
“Abbiamo vinto quattro delle ultime cinque gare e questo ci fa indubbiamente bene al morale. Questa striscia positiva rappresenta un bel viatico per affrontare il lavoro in palestra delle prossime settimane. Certo la possibilità di lottare per il primo posto è ormai remota e dipende più da un eventuale crollo delle squadre di testa che non da noi. Per i play off, però, ci siamo. Secondo me, ripeto, non dobbiamo porci obbiettivi precisi di classifica ma pensare alla crescita generale della squadra. Se vogliamo arrivare al terzo posto è quella la strada maestra. Stiamo cominciando a capire i nostri problemi, il perché di certi sbalzi di concentrazione e quindi di gioco. Oltre a questo, anche ieri, abbiamo avuto segnali positivi di crescita. Fiori sta confermando i suoi progressi nel nuovo ruolo, Bertoli è un finalizzatore importante ed anche la ricezione, a Verona, è andata bene. Insomma, guardiamo avanti con ottimismo e positività”. Programma per queste settimane di pausa?
“faremo alcune amichevoli con formazioni di B2 e poi ci dedicheremo ad un bel po’ di carico fisico. Non saranno giornate di riposo”.
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.