martedì 27 luglio 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#15928 B2F > Hermaea Olbia, colpo grosso in casa dell’Ostia Stampa
martedì 14 dicembre 2010

Raffaella Mazzei

Promomedia Ostia – Pol. Hermaea Olbia 1-3
(12-25, 25-18, 23-25, 18-25)

Promomedia Ostia: Passarini (K) 4, Izzi 2, Di Pierro 21, Menghini 2, Angelozzi 8, Momoli 6, Garavana 9, Russo 3, Langellotti, Lagullo, Pirone (L). All.: Claudio Scafati.
Battute sbagliate: 5; Muri: 6; Aces: 8.
Pol. Hermaea Olbia: Podda (K), Lentini 4, Sanchez 3, Taddeo 9, Capriotti 4, Piccioni 23, Casale 10, Budroni1, Tejada, Caddeo, Rizzo, Degortes (L). All: Andrea Schettino.
Battute sbagliate: 4; Muri: 5; Aces: 7.
Arbitri: Fabio Piccolo, Antonio Testa
Durata set: 18’, 23’, 28’, 25’;
Top scorer dell’incontro: Piccioni (Pol. Hermaea Olbia) con 23 punti.

Un Olbia compatto e senza sbavature mette ko l’Ostia e porta via dal PalaAsso Balneari l’intero bottino dei 3 punti in palio.
La ricezione delle lidensi traballa sin dall’inizio e, dopo un avvio equilibrato, il 1° set va via abbastanza rapidamente: l’Olbia mette a segno una serie di ace che garantiscono un buon margine di vantaggio, finche la Promomedia molla completamente e soccombe ai colpi delle avversarie che, uno dopo l’altro, mettono a segno i punti necessari a dilagare fino al pesante 25-12 finale. Inutile l’ingresso di una Momoli (Promomedia Ostia) ancora non al top della forma su una Izzi non in giornata, perché le ragazze di coach Scafati dovranno fare molto di più per riequilibrare il match.
Il secondo parziale sembra appartenere ad un’altra partita: la Promomedia torna ad esserne protagonista, soprattutto grazie ad una seconda linea più precisa che permette alla palleggiatrice e capitano Passarini di distribuire il gioco in modo vario e meno prevedibile. Ottima soprattutto la Di Pierro, che trasforma in punto ogni palla che tocca. L’Olbia non molla e lotta fino alla fine, senza tuttavia avvicinarsi mai davvero alla meta finale. Così, sul 24-17, le ragazze allenate da Schettino annullano il set ball alle avversarie. Ci pensa poi un muro della Momoli a porre fine ai giochi e a ristabilire l’equilibrio sull’1-1.
Di nuovo in campo, si risvegliano nell’Ostia tutte quella difficoltà che sembravano sopite nel precedente parziale. Si va al primo time-out tecnico sull’8-2 per le ospiti, con un +6 maturato soprattutto grazie all’ottima Piccioni (Pol. Hermaea Olbia) in perfetto accordo con la regia della Capriotti. Il prosieguo del match vede una nuova fiammata della Promomedia: molte schiacciatrici si sbloccano e cominciano a far punti, ma l’Olbia continua a concedere poco e ad attendere le avversarie senza fretta, costringendo l’Ostia a forzare e alla lunga a sbagliare. Il divario tuttavia si assottiglia sul 10-14, per poi crescere di nuovo sull’11-17. Il muro delle ragazze di Scafati non è infallibile, e l’attacco dell’Olbia ha ancora vita semplice. Solo nell’ultima frazione di gioco le sarde sbagliano un po’ di più, permettendo all’Ostia di avvicinarsi fino al -1 sul 24-23 attraverso soprattutto il buon turno di battuta della Momoli e gli efficaci attacchi della Di Pierro. Tuttavia la prova di carattere dell’Ostia resta incompiuta, perché la Taddeo (Pol. Hermaea Olbia) tira forte sul muro avversario e il suo mani e fuori vale il prezioso 25-23 e il 2-1 nel conto set.
Nel 4° parziale l’Olbia rallenta un po’, ma la Promomedia compie troppi errori per approfittarne. L’iniziale 6-8 sembra promettere un set combattuto punto a punto, ma in realtà l’Olbia ricomincia ben presto a far valere le proprie ragioni a volare ad un costante +6. Prima 14-8 e poi 16-10, le ospiti possono contare su una solidità che le padrone di casa non riescono ad intaccare. Il definitivo 25-18 mette la parola fine ad un match dominato dall’Olbia, un incontro di cui le ragazze di Schettino si sono rese protagoniste di una prestazione davvero eccellente e in cui la Promomedia ha dimostrato di dover ancora limare qualcosa nei propri schemi per fare davvero il salto di qualità che cerca.

 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.