martedì 11 dicembre 2018
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#15927 CFA > Punti fondamentali per la Roma Pallavolo Stampa
martedì 14 dicembre 2010

Serena Caponi

Roma pallavolo srl – Asd Libertas Genzano 3-1
 (21/25, 25/22, 25/22, 25/20)

Roma Pallavolo srl: De Rossi Francesca K (14), De Rossi Michela (5), De Rossi Claudia (1), Belloni, Russo (13), Madonna Martina (7),  Madonna Giulia Romana (11), Tittarelli (10), Campanini L. All: Faiolo
Battute sbagliate: 7, Muri: 18, Ace: 10
Asd Libertas Genzano: Della Bina K (15) Ciafrei (14), De Tora (5), Mitri (5), Morani (4), Pisani (6), Pizzicarelli, Pucci, Stirpe, Sulmonte (3), Varanini (6), Cenciarelli L. All: Camiolo
Battute sbagliate:10, Muri: 7, Ace: 7
Durata set: 22’, 26’, 23’, 25’
Arbitri: Ficoncini Flavia, Di Blasi Giuseppe

Punti utili per la Roma Pallavolo, in una partita in cui vincere era un obbligo. La classifica provvisoria parla chiaro, se la squadra vuole restare in serie C ha davanti una bella sfida. Eppure stavolta se la sono cavata, anche se il match è iniziato in salita. Dopo un avvio tutto a vantaggio della squadra di casa le ragazze di Genzano hanno tirato fuori le unghie, rimontando sull’8 pari con Della Bina, capitano e decisamente principale punto di riferimento in attacco. Una volta raggiunta la parità le due squadre se la giocano punto su punto e la squadra di casa non riesce più a trovare un discreto margine di vantaggio, anche grazie ad un’efficiente apparato difensivo della squadra ospite. Sul finale Genzano ha la meglio, anche grazie ai continui attacchi di Della Bina ma anche di Ciafrei e Pisani. Quest’ultima infatti chiude il set trovando il muro out sul 25-21.
Tuttavia non tarda ad arrivare la reazione della Roma Pallavolo, inoltre entra Tittarelli su Claudia De Rossi. Sebbene nelle prime battute il Genzano abbia la meglio ben presto la squadra di casa riesce a rimontare e passare in vantaggio con Russo sul 7-6. Dall’altra parte del campo invece si assiste al crollo delle avversarie: la ricezione inizia ad essere più caotica e il muro rallentando non risulta più efficace. In attacco si fatica a ricostruire e la stessa Della Bina, pur stringendo i denti, mostra una certa stanchezza anche per via di una serie di alzate sempre meno precise. Camiolo la sostituisce ben presto, con Sulmonte. La squadra di casa pur regalando qualcosa in attacco e in fase di ricostruzione riesce a rimanere in vantaggio sulle avversarie, mantenendo un certo cinismo e una buona lucidità. Nella fase finale le due squadre si trovano nuovamente a distanza ravvicinata, ma De Rossi Francesca, con una potente diagonale mette a segno sul 23-22. Poi ci pensa il Genzano a regalare il set alle avversarie, prima con un attacco a rete poi con un fallo facilmente evitabile in altri contesti.
La Roma Pallavolo ha ormai ingranato e rientra in campo con la giusta carica. Buoni i muri e le risposte a rete, talvolta qualche incertezza in ricostruzione ma la squadra tiene senza troppo patire gli attacchi (sempre meno precisi) delle avversarie. Il Genzano palesa sempre maggiori tratti di nervosismo, si tifa molto ma si conclude poco. Rispetto al primo set sembra un’altra squadra. Eppure anche stavolta, agevolate da alcuni errori della squadra di casa, riescono ad ridurre le distanze sul finale. Della Bina , faticando a inseguire un’alzata che poteva quasi andare bene per un centrale, accorcia sul 19-21. La Roma Pallavolo risponde con Tittarelli che incrementa il vantaggio. Varanini riporta il Genzano a -2. Ma dapprima Giulia Romana Madonna in attacco e poi la sorella Martina portano la squadra di casa sul 24-22. Quest’ultima divenuta da poco palleggiatrice titolare nella Roma Pallavolo, dimostra in quest’occasione ma anche in diverse altre di compensare l’inesperienza con una giusta dose di furbizia e coglie impreparata la ricezione avversaria.  Un errore della avversarie consegna anche questo set alla squadra di casa. Il quarto parziale si rivela una copia, forse con minori azioni di pregio, dei precedenti. Le ragazze della squadra di casa non sembrano più temere le avversarie, e forse anche per questo regalano punti in diverse circostanze, senza andare mai di troppo in vantaggio. Ma il Genzano trova sempre meno spunti per costruire e fare punti. Una fast di De Rossi Michela formalizza la vittoria della Roma Pallavolo.

 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2018 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.