domenica 17 ottobre 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#15753 B2F> Frascati giornata nera, Ostia ne approfitta Stampa
sabato 04 dicembre 2010

Marco Benedetti

Rigel Sistem Frascati – Promomedia Ostia 1-3 ( 14-25/25-16/15-25/18-25)
Frascati: Fondi 1, Lorenzini, Costanzi 12, Buccini, Battilocchio 7, Casella, Benedetti, Salvucci, Riccardelli 6, Bianchi 3, Baldi 19, Scudino (L). All.: Ricciardi – Sassi
Errori 28, Battute sbagliate 8, Muri 3, Aces 2
Ostia: Angelozzi 13, Di Pierro 14, Garavano 8, Gullo, Izzi 8, Langellotti, Meneghini 4, Passarini 3, Russo, Pirone (L). All.: Scafati – Runca
Errori 18, Battute sbagliate 4, Muri 6, Aces 1
Arbitri: Santarelli (PG) – Gessone (PG)

Sarà il freddo pungente che annuncia inesorabilmente l’inverno, sarà l’umidità di un mese passato sotto le ire di Giove Pluvio, di fatto i fuochi di artificio preventivati della sfida tra Frascati ed Ostia sono risultati bagnati e con limitati effetti pirotecnici. Basterebbe scorrere i numeri per leggere l’incontro, e, in effetti, ripercorrendo il filmato della sfida, il condizionale si trasforma in indicativo presente. Ostia fa sua l’intera posta con una condotta di gara più lineare, senza picchi eccessivi, ma limitando anche le sbavature, per Frascati, invece, un fine settimana da dimenticare, con troppe colpe e troppi errori. Il primo set racchiude l’essenza di tutto il match, per le castellane è subito un buio invernale, la ricezione zoppica ed il fronte offensivo non trova i colpi necessari per far male all’avversario. Per Ostia risulta tutto semplice sin dai primi scambi, con la Di Pierro e la Angelozzi che trovano varchi interessanti, il tutto condito ed incrementato dagli errori delle padrone di casa. E’ un epilogo estremamente veloce, chiaramente a favore delle ospiti. La facilità dell’abbrivio, forse, distrae Passarini e compagne, il ritmo continua ad essere lento e compassato, ma nel secondo set si assiste alla reazione di Frascati; la Costanzi e la Battilocchio riescono ad essere di supporto alla Baldi. Finalmente, per le padrone di casa, la difesa si mette in moto correttamente, permettendo al fronte offensivo di rigiocare palloni appetibili ed a far girare i numeri del tabellone nel giusto verso. Ostia appare sorpresa, una sensazione che si tramuta nei fatti nell’incapacità di ritrovare i meccanismi messi in mostra nel parziale precedente. Epilogo, e pareggio, anche in questo caso veloce. Per le padrone di casa l’incontro termina qui, al rientro in campo c’è solo l’Ostia, con le castellane che tornano a ripercorrere le strade dell’involuzione letale. Due parziali con una sola padrona in campo, è la formazione di Scafati, cinica al punto giusto con Angelozzi, di Pierro e la giovanissima Izzi. Per le lidensi il dicembre terribile inizia nel migliore dei modi, mentre Frascati dovrà meditare su questa battuta di arresto e di tutti i suoi perché. Semplice e lineare la direzione di gara dei due fischietti umbri.

 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.