domenica 17 ottobre 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#15416 B1M > Spanakis: “Spirito vincente e determinazione, questa è stata la nostra ricetta” Stampa
martedì 16 novembre 2010

Raffaella Mazzei

La capolista Correggio è venuta in casa dell’Ostia forte del suo punteggio pieno conquistato senza mai perdere un set, ma è tornato a casa con un’inaspettata sconfitta e una classifica notevolmente accorciata. Lo stesso Ostia, adesso, è a -2 dalla vetta.

Uno scontro equilibrato e di altissimo livello, quello offerto al pubblico del big match tra Inno Costruzioni Ostia e C.s.c. srl Correggio. Quest’ultimi sono arrivati come i favoriti, ma i padroni di casa sono stati capaci di capovolgere i pronostici e di portare a casa una preziosa vittoria per 3-1 (27-25, 25-21, 15-25, 25-22). Alessandro Spanakis, regista della squadra, elogia il carattere mostrato dal gruppo: “Credo sia stato determinante lo spirito con il quale abbiamo affrontato l’incontro e la determinazione che abbiamo mostrato nel finale dei set vinti. Loro sono una formazione davvero quadrata,un gruppo che gioca insieme da anni e che si conosce a memoria. Hanno nella diagonale il palleggiatore Astolfi e l’opposto Romani, due individualità di altissimo livello che credo siano tra i migliori della categoria. Il loro gioco è velocissimo ed era difficile interpretare la gara a muro e in difesa. Siamo riusciti a restare uniti durante i loro momenti migliori, in cui mettevano grande pressione al servizio e facevano un cambio palla fluido e di alto livello. Abbiamo ricevuto ed attaccato con buone percentuali e la voglia di portare a casa punti con una squadra che non aveva ancora perso set è stato determinante”.
Dopo un risultato così prestigioso, forse le aspettative verso l’Ostia sono destinate a salire: “Dove possiamo arrivare? Chissà. È ancora presto e mi sembra un campionato molto equilibrato. Ci sono diverse squadre molto ben attrezzate, più altre con meno elementi di spicco ma ugualmente molto organizzate. Dobbiamo continuare a preoccuparci del campionato partita dopo partita, senza pensare troppo. I nostri obiettivi non sono certo quelli di vincere o di stare al vertice, ma quella di fare un campionato il più possibile tranquillo facendo crescere i giovani che da quest'anno fanno parte della squadra”. Già, la squadra. Quella capitanata da Spanakis è senz’altro un organico formato da grandi atleti che, a quanto mostrato sul campo e fuori, sembrano aver costruito anche un grande spogliatoio: “Penso che il nostro sia un ottimo gruppo. Purtroppo però è ridotto all'osso, spesso siamo costretti ad allenarci in 9-10 persone e questo non facilità certo le cose. Tuttavia stiamo lavorando con serietà e dedizione, ottenendo per ora stiamo buoni risultati. I ragazzi più giovani sono molto seri ed hanno grosse qualità, spero di dare un contribuito nella loro crescita e vederli tra qualche anno calcare i campi di categorie superiori”.

 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.