giovedì 17 gennaio 2019
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#13613 U16F> Finale – Orago raddoppia il titolo tricolore Stampa
domenica 06 giugno 2010

V.B.

Pallavolo Anderlini Modena –Amatori Orago 0-3 (19-25, 21-25, 26-28)
ANDERLINI: Ferrari 11, Faietti 6, Gennari 6, Galli Venturelli 1, Scacchetti 3, Baldoni 9; Cordella (L). Vandelli 5, Levoni 3, Andreoli. N.e. Pifferi, Tagliazucchi , Canova (L2). All.: Maioli
ORAGO: Figini 14, Bordignon 9, Perinelli 24, Mazzaro 6, Costenaro 1, Di Pinto 2; Mazzola (L), Massardi, Ossola. N.e. Ruben, Colella, Romano (L2). All. Nastasi
ARBITRI: Molino e Ferraloro di Messina.
NOTE Durata set: 21’, 23’, 30’. Punti Anderlini: battute sbagliate 6, ace 4, muri 7, errori 22. Orago: b.s. 5, a. 6, m. 10, e. 22.

E’ bis tricolore per la Pallavolo Orago che si aggiudica la finale del campionato nazionale Under 16 nel Palazzetto dello Sport di Roma gremito di 2500 ragazzi, battendo con un netto 3-0 l’Anderlini Modena. Una gara quasi a senso unico in cui le lombarde hanno fatto valere la maggiore esperienza nelle finali ma anche le maggiori qualità fisiche e tecniche rispetto alle avversarie. La Anderlini ha faticato a rimanere in partita, anche quando ha accumulato un buon vantaggio (vedi avvio di secondo e terzo set) non ha mai avuto in mano le redini del gioco Il primo parziale è stato di marca lombarda sin dalle prime battute. Avanti 9-5 con cinque punti firmati Perinelli, la squadra di Nastasi ha dovuto solo amministrare con tranquillità chiudendo facilmente. Nel secondo set Modena parte aggressiva e va avanti 7-5. Baldoni la più incisiva. Poi c’è il ritorno di Orago che rimonta con Perinelli e Figini e allunga fino al +5. Ci ensa Faietti con un tris a tenere in gioco la Anderlini, poi ancora Baldoni ma è Bordignon a chiudere per Orago. Stesso schema nel tezo set: Anderlini avanti 4-1 grazie anche agli errori delle tricolori, poi subisce la rimonta Nel finale lo scatto d’orgoglio: due muri della Levoni appena entrata annullano de match point a Orago. Poi un ace della Gennari egala anche un set point a Modena, ma è la Perinelli a decidere con tre punti consecutivi.

 

 

 
< Prec.   Pros. >
Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2019 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.