domenica 26 marzo 2023
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#13559 U16F> Finali Nazionali- Marsala la spunta con Jesi Stampa
venerdý 04 giugno 2010

V.B

Tricolore V.Marsala-Pieralisi B.M.Calloni 1-3 (17-25, 23-25, 25-21, 23-25)
MARSALA Siciliano, Maimone 13, Tumbarello 7, Di Pisa 7, Corbasa 8, Scirè 15; Giacalone (L), E.Titone, Bilello. N.e.
Grassotti, Cucchiara, Bertolino. All. V.Titone
PIERALISI Lombardi 1, Pellicciari 7, Orazi 26, Viviani 7, Pomili 22, Tartufoli 8; Chiavatti (L), Mazzarini, Paladini 1,
Prosperi. N.e. Perelli, Arcangeli, Giuliani, Carboni. All. Lucchetti.
ARBITRI Trappa di Brescia e Labanti di Bologna.
NOTE Durata set: 22', 27', 26', 26'. Punti Marsala: battute sbagliate 6, ace 9, muri 9, errori 25. Pieralisi: b.s. 12,
a. 7, m. 7, e. 33.

Vittoria per la Pieralisi di Jesi nel primo incontro delle finali nazionali contro le siciliane di Marsala. La
squadra marchigiana fa e disfa, il Marsala mostra carattere combattendo senza mollare. Per la squadra
Lucchetti decisive le schiacciatrici Camilla Orazi e Valentina Pomili, punto di riferimento in attacco. Da parte siciliana si è distinta la centrale Chiara Scirè, unica a
pungere con continuità in attacco e a infastidire a muro le attaccanti avversarie. Primo set tutto di marca
jesina: gli ace di Tartufoli e Lombardi e i punti di Orazi danno subito un vantaggio consistente alla
Pieralisi (17-12) che può amministrare fino alla chiusura con due punti di Pomili. Nel secondo set più
equilibrio. Marsala difende molto aspettando l'errore avversario, la Pieralisi perde lucidità e si impappina,
Orazi non basta più e anche la crescita di Pomili dà a Jesi il vantaggio minimo. Nel terzo le marchigiane in
crisi cominciano la girandola dei cambi mentre la Titone in regia dà più tranquillità al Marsala che comincia
a pungere con tutti i suoi attaccanti (soprattutto la Maimone). Così le siciliane prendono il largo 22-17 e si
prendono il set. Nel quarto Jesi inizia balbettante , poi trova un paio di colpi vincenti con Pomili e allunga
11-7, anche grazie agli errori siciliani. Marsala non demorde e recupera sorpassando 13-11 con Corbasa a
servizio. L'equilibrio continua fino a fine set quando Pomili e Orazi chiudono.
Lucchetti (allenatore Jesi) "Errori incomprensibili e molta tensione ma l'importante era vincere. Abbiamo iniziato bene poi è cominciata una fase molto calante. Di sicuro non è questa la squadra che conosco speriamo che nel prosieguo si rilassino e tornino a giocare come sanno"
Titone (allenatore Marsala) "Per noi è già uno scudetto essere qua. Il nostro è un vivaio tutto locale e anche fisicamente era difficile competere, invece abbiamo perso ai vantaggi, abbiamo combattuto, non posso che essere contento delle ragazze"
 
< Prec.   Pros. >
Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2023 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.