martedì 27 luglio 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#13493 DM > Genovese: ?Ci è mancato il sostegno psicologico?. Stampa
venerdì 28 maggio 2010

Carolina Vittucci

Cosi l’allenatore della Libertas Genzano esordisce al telefono quando ormai i giochi sono fatti. Infatti si appena disputato la gara decisiva dei play-off tra l’Asc Fenice e la Libertas Genzano, terminato 3-2. Quest’incontro, come il precedente, ha dunque visto  vincitrice la Fenice, questo ha ovviamente comportato l’esclusione diretta della Genzano, che resterà in serie D.

“Nel primo incontro siamo stati dei validi avversari per la Fenice – dice Genovese - perché nonostante questa si fosse portata in vantaggio dall’inizio aggiudicandosi i primi due set, il secondo con difficoltà, nel terzo e nel quarto non c’è stata storia. Infatti avevamo riacquisito sicurezza, carica, ma poi sul più bello, al quinto set, siamo capitolati. La testa non ha retto, gli errori hanno funzionato da protagonisti. Il match mi aveva comunque fatto sperare in un recupero  nel successivo incontro, ma purtroppo non è stato cosi.”
Parlando dell’andamento dell’ultima partita disputata, genovese afferma: “Nel primo parziale siamo stati pervasi di nuovo da una condizione black-out. Nel secondo eravamo in vantaggio ed  invece non abbiamo fatto in tempo a distanziarci che il nostro centrale si è infortunato ed ho dovuto inserire un martello in posto 3. Questo ha provocato un contraccolpo non indifferente dal punto di vista psicologico ma, nonostante questo, siamo riusciti ad aggiudicarci il terzo e quarto parziale con facilità, anche con una banda fuori posizione. A segnare il momento della resa è stato l’inizio di un arbitraggio atipico nei nostri confronti. Ci sono stati rubati almeno 5 punti, anche a dire della Fenice. Purtroppo questo ha determinato l’esito della partita.”
Positivi i commenti sulla squadra avversaria: “ La Fenice si è sempre comportata in maniera corretta; mi ritengo fortunato di aver giocato contro una squadra del nostro livello, che ha tenuto una concentrazione assoluta in tutti e tre i set. E’ stato un vero onore, peccato per l’esito della partita dipeso dall’arbitraggio improvvisamente impazzito.”

 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.