martedì 27 luglio 2021
 

Un mondo di Volley

Radio 101.5

Volleymania

Numeri
Prisma srl
.
 
Sportlinx360
#13465 B2M > Serafini ?Un meritato riposo? Stampa
mercoledì 26 maggio 2010

Alessandro Creso

Serafini, allenatore della squadra sconfitta, nel play-off di serie B2 maschile che ha visto come protagoniste Pall. Civitavecchia RM e McDonald’s Atlantide BS, ci descrive le sue sensazioni.


“L’abbiamo giocata punto a punto – sostiene Serafini- è stata una partita equilibrata”. Mister cosa ne pensa del complessivo andamento di queste tre gare : “Una serie bella, lunga e intensa : degna di un play-off da promozione. Equilibrata, nella quale nessuna delle due compagini si è risparmiata.” Ci racconta l’andamento di questa partita? “C’è rammarico per il primo set, che abbiamo buttato via sul punteggio di 22-25. Dovevamo fare di più perché di lì in poi, nonostante sia stato un incontro accorto, il match è girato a nostro svantaggio.” Tuttavia siete riusciti a conquistare il terzo set quando i giochi sembravano fatti :  “Si, eravamo con le spalle al muro. Volevamo ribaltarlo e abbiamo allungato.” Purtroppo, però, tutti gli sforzi si sono rivelati vani : Abbiamo dato tutto e alzato bandiera bianca quando dovevamo. Devo fare un plauso ai miei ragazzi perché davvero si sono prodigati in tutto e per tutto. Tanto di cappello, battiamo le mani all’avversario.” C’è anche da sottolineare la provenienza univoca dei suoi atleti rispetto ai ragazzi di Brescia : “E’ il nostro più grande orgoglio, quello di essere tutti di Civitavecchia. Infatti, nonostante loro abbiano fatto il salto di categoria con acquisti importanti e volti ovviamente in un’unica direzione, ce la siamo giocata alla pari. Non nego quella sana e giusta delusione.” Sembrava poteste farcela, prima di quell’astuto cambio tattico : “Hanno modificato la formazione, ed è stata una spina nel fianco. Mazzotta martello e Invernici opposto, con le sue battute, ci hanno impedito di sviluppare il gioco lì dove andrebbe costruito, dalla ricezione. Ho provato anche a spostare il nostro centrale Piscini in banda dove gli attacchi erano maggiori e io che sono più basso coprivo il centro. E’ ovvio, le provi tutte.” Tutto sommato, un’annata estremamente positiva : “Si, abbiamo avuto tanti infortuni ma siamo stati in grado di lottare fino in fondo per il primo posto. Tolta la promozione di 10 anni fa con Frangiani e Mascagna abbiamo fatto un salto di qualità, fino a 3 anni fa eravamo in serie C”. E adesso quali sono i suoi desiderada? “Dopo un gran lavoro volto al costante miglioramento, ci sarà un periodo di meritato riposo. Al resto ci sarà tempo per pensarci.”
 
< Prec.   Pros. >
.

Ultime notizie

Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002

© 2021 Volley Mania Web
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.